Aside

Nei vari incontri pubblici in cui siamo stati invitati a presentare il progetto ed il gruppo, abbiamo registrato coinvolgimento da parte degli insegnanti e dei genitori o di semplici curiosi presenti il giorno. Ciò ci ha permesso di comprendere, ancor prima di poter conoscere la vera efficacia del nostro lavoro, quanto veramente ci sia bisogno e desiderio di conoscere la storia sarda: la nostra storia.

Durante questi incontri abbiamo più volte sottolineato la necessità di creare quel senso del dovere comune e di instaurare una sinergia tra chi realizza il materiale didattico che vada a colmare quella lacuna e chi si fa carico di utilizzarlo nelle proprie classi.

Accolto il consenso e il desiderio di farsi carico di far parte del gruppo o come autore o come utilizzatore, siamo venuti a conoscenza di quanti di quegli insegnanti presenti avvessero già in autonomia cercato di colmare quella lacuna didattica e ci hanno pubblicamente raccontato la loro esperienza e i loro metodi didattici. Esperienze personali che dovrebbero diventare di dominio pubblico perché possano essere lo spunto per altri insegnanti oppure oggetto di confronto e dibattito. Da questi racconti nasce l’idea di uno spazio dedicato alla loro condivisione.

Questo blog è per voi. Voi che intendete condividere e voi che intendete confrontarvi e conoscere le esperieze altrui. Un blog a supporto ed a corredo del progetto per raggiungere l’obiettivo ultimo: portare la storia sarda nella scuola italiana e restituire dignità alla Sardegna.

 

Condividi su:



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *